L’ortopedia della mano è molto complessa, riguarda sia il polso che la mano. La mano è l’unico organo con la possibilità di effettuare moltissimi movimenti, infatti è la parte del corpo che ci accompagna in quasi tutte le attività quotidiane sia gestuali (come il poter afferrare un oggetto o comporre un numero di telefono), sia comunicative (salutare un amico o accarezzare un cane). 

Effettivamente la mano è composta da 27 ossa da numerosi muscoli e tendini, perciò essendo così complessa e cosi tanto importante per la vita quotidiana è facile che vada incontro a traumi, lesioni ai tendinee o muscolari. Chiaramente le problematiche legate alla patologia della mano sono molto numerose, tra le più frequenti possiamo individuare le deformità che possono essere congenite, degenerative(artrosi) o infiammatorie(artrite reumatoide), patologie dei tessuti molli (come la sindrome del tunnel carpale o tenovaginaliti),

Traumi ( distacchi epifisari, fratture, lesioni tendinee, lesioni nervose).